Il Governo incassa la fiducia al Senato e la legge di conversione del DL Semplificazioni passa alla Camera.

Il Governo incassa la fiducia al Senato e la legge di conversione del DL Semplificazioni passa alla Camera.
Le modifiche introdotte con il Maxiemendamento peggiorano ulteriormente il già pessimo impianto del Decreto.
Tra gli emendamenti approvati, numerosi quelli che segnano la momentanea vittoria del partito trasversale del “fossile”. Modificata in peggio la disciplina normativa dei canoni delle concessioni a estrarre gas/petrolio e dello stoccaggio di CO2 in giacimenti di idrocarburi esauriti.

Leggi tutto “Il Governo incassa la fiducia al Senato e la legge di conversione del DL Semplificazioni passa alla Camera.”

[RI]COSTRUIRE L’ITALIA, Associazioni e Movimenti si rivolgono al Governo per chiedere misure immediate e coraggiose

Tutti sanno che nulla potrà tornare come prima, ma è adesso che dobbiamo, insieme, darci da fare perché lavoratori, disoccupati, associazioni, movimenti, organizzazioni sindacali, soggetti politici animati da autentica solidarietà democratica, sappiano invertire la rotta dello sfruttamento e del primato dei grandi monopoli. – dichiara il Portavoce del Coordinamento Nazionale No Triv, Francesco Masi – Covid-19 è la tragica lente di ingrandimento che ci consente di guardare nel profondo le crepe e le ingiustizie di un sistema che già prima dell’emergenza sanitaria aveva messo in pesante discussione il diritto alla salute, al lavoro giusto e ad un’esistenza dignitosa”. Leggi tutto “[RI]COSTRUIRE L’ITALIA, Associazioni e Movimenti si rivolgono al Governo per chiedere misure immediate e coraggiose”

COMUNICATO STAMPA – TRIVELLE, EMENDAMENTO IN MILLEPROROGHE TUTTO FUMO E ZERO SOSTANZA

TRIVELLE, EMENDAMENTO IN MILLEPROROGHE TUTTO FUMO E ZERO SOSTANZA

Tra i numerosi emendamenti al decreto Milleproroghe presentati presso le commissioni congiunte Affari costituzionali e Bilancio della Camera, uno in particolare, a firma Cillis, Vianello, Sut, Macina e Donno, contiene alcune modifiche alla legge 12/2019, art. 11 ter, con riferimento al Piano per la Transizione Energetica Sostenibile delle Aree Idonee (Pitesai).

Leggi tutto “COMUNICATO STAMPA – TRIVELLE, EMENDAMENTO IN MILLEPROROGHE TUTTO FUMO E ZERO SOSTANZA”

GASDOTTO EASTMED-POSEIDON, GRAVI DICHIARAZIONI DEL MINISTRO PATUANELLI SUL RUOLO DELL’ITALIA

Secondo l’emittente internazionale tedesca Deutsche Welle, malgrado il Governo italiano non abbia preso parte alla firma dell’accordo intergovernativo di Atene sulla costruzione di EastMed, il nostro Paese rientrerà preso in partita.
Non solo. Secondo DW, “L’Italia è destinata a essere il più grande acquirente unico di gas israeliano”. Leggi tutto “GASDOTTO EASTMED-POSEIDON, GRAVI DICHIARAZIONI DEL MINISTRO PATUANELLI SUL RUOLO DELL’ITALIA”

ROYALTY “PETROLIFERE” DOPO LA MANOVRA 2020

Luisiana Gaita , con lo stile rigoroso che la contraddistingue, fa il punto sulle royalty alla luce delle nuove disposizioni previste nella Manovra 2020.
Il Governo ha mostrato poco coraggio nel non eliminare del tutto il meccanismo delle esenzioni (a giovarne sono sempre le solite Eni ed Edison, le più esposte alle conseguenze del Referendum No Triv del 2016 sulle trivelle in mare).

Non solo. Il meccanismo dei SAD (sussidi ambientalmente dannosi pari a 19 miliardi di euro) non è uscito scalfito dalla Manovra, a conferma del fatto che, annunci a parte, non è venuto meno il tratto della continuità rispetto alle politiche dei precedenti esecutivi.

Mancano risorse adeguate per ridare vigore alla scuola pubblica (un Ministro si è dimesso per questo), al sistema universitario, alla ricerca, alla sanità, alle bonifiche, al trasporto pubblico, ecc., e questo non è frutto del caso ma conseguenza di precise scelte politiche.

GOVERNO IN STATO CONFUSIONARIO, SU PNIEC E PiTESAI DUE METRI E DUE MISURE – COMUNI FUORI DAL PIANO AREE MENTRE CONTINUA L’IMBARAZZANTE SILENZIO DELL’ANCI

Il 30 novembre 2016 la Commissione europea ha presentato il pacchetto “Energia pulita” ed il 4 giugno 2019 il Consiglio dei Ministri dell’Unione Europea ha adottato le ultime proposte legislative previste dal pacchetto. Leggi tutto “GOVERNO IN STATO CONFUSIONARIO, SU PNIEC E PiTESAI DUE METRI E DUE MISURE – COMUNI FUORI DAL PIANO AREE MENTRE CONTINUA L’IMBARAZZANTE SILENZIO DELL’ANCI”

Processo Petrolgate 2

Oggi, 18 dicembre 2019, il Coordinamento Nazionale No Triv è stata riconosciuta la legittimità di costituzione di parte civile nel Processo Petrolgate 2, che si sta celebrando nel Tribunale di Potenza per l’ipotesi di reato di disastro ambientale.
Il processo vede imputato il dirigente Eni Enrico Trovato.
Ringraziamo l’Avv. Giuseppe Vendegna del Foro di Potenza per la sua professionalità.