TRIVELLE, LE SOSPENSIONI FANTASMA DEL MISE NON SOSPENDONO IL TEMPO

Nello stesso giorno in cui si è avuta notizia della sospensione di cinque componenti del Comitato tecnico regionale della Basilicata su decisione del Gip del Tribunale di Potenza, nell’ambito dell’inchiesta sui noti fatti che causarono lo sversamento, circa due anni fa, di 400 tonnellate di petrolio del Centro Oli Eni di Viggiano,ha visto la luce il BUIG di fine aprile sul sito dell’UNMIG-MISE, sempre più opaco e povero di informazioni sullo stato dei procedimenti. Leggi tutto “TRIVELLE, LE SOSPENSIONI FANTASMA DEL MISE NON SOSPENDONO IL TEMPO”